Curriculum

Sergio Fanelli nasce nel 1970 a Benevento ed inizia gli studi musicali presso il Conservatorio della sua città, dove si diplomerà sia in Violino (1993) che in Viola (1999) con il massimo dei voti, sotto la guida dei maestri M. Bacci e R. Mallozzi. (download curriculum)

2016

Nel febbraio del 2016 suona come violista solista con la Jordanian National Ensemble nell'ambito del progetto, con il patrocinio dell'Unesco, denominato "Petra".

Torna su

2015

Dal 2015 è primo violino di spalla dell’Orchestra Ars Nova Laurenti, con la quale nel luglio dello stesso anno vince il Premio “Anselmo Mattei”.

Nel 2015 partecipa alla registrazione del CD di ispirazione minimalista "Glace" di V.Miele insieme a grandi musicisti di fama mondiale quali Pino Presti e Don Moye.

Torna su

2014

Nel febbraio del 2014 partecipa come violino solista al concerto denominato "il Pentagramma della memoria" nella sala Moragues del centro cultural "El Born" di Barcellona (Spagna).

Torna su

2013

Ha pubblicato, per la casa editrice “Esarmonia” il libro “36 studietti ” per violino, a scopo didattico e pedagogico. Il libro viene adottato anche in alcune scuole medie ad indirizzo musicale.

Torna su

2012

Esce il CD “Frammenti” del Trio Modus di cui è Viola solista. Ha partecipato in qualità di violino solista al cd di musica ebraica “Il pentagramma della memoria” (cd fronte, cd retro).

Torna su

2011

Nel 2011 partecipa alla registrazione del CD “Chiaro” del jazzista L. Aquino in collaborazione con L. Dalla (cd fronte, cd retro).

Torna su

2010

Nell’estate del 2010 partecipa in qualità di Concertino dei primi violini con i “Solisti di Napoli” allo Zagreb Summer Festival di Zagabria (Croazia). Dal 2010 è prima viola dell’Orchestra Accademia di S. Sofia con la quale ha iniziato una stagione concertistica triennale con direttori e solisti di fama internazionale. Nel 2010 ha pubblicato, per la casa editrice “Esarmonia” il metodo “12 studietti in seconda posizione” per violino, a scopo didattico e pedagogico. Il libro viene adottato anche in alcune scuole medie ad indirizzo musicale.

Torna su

2009

Nel 2009 fonda l’Orchestra d’archi “Sirio”, composta interamente dai suo allievi di viola e violino con la quale intraprende un nuovo discorso didattico teso alla valorizzazione di giovani talenti.

Torna su

2008

Nel 2008 tiene un concerto diretto dal premio oscar per la musica E. Morricone al Teatro V. Emanuele di Benevento nella formazione di Trio d’archi con la violoncellista coreana Kyung Kyung Mi Lee e il M° Angelo Cicillini al Violino.

Torna su

2007

Nel 2007 fonda il Quartetto d’archi “Sirio”con il quale gira il mondo spaziando dal repertorio classico al moderno.

Torna su

2006

Nel 2006 partecipa, con il quartetto Canova, alla registrazione del cd dedicato a E. Morricone del chitarrista M. Di Domenico.

Torna su

2005

Consegue l’abilitazione all’Insegnamento del Violino (Strumento musicale nella scuola media) presso il Conservatorio Statale di Musica “N.Sala” di Benevento.

Torna su

2004

Consegue la Specializzazione all’insegnamento in attività didattiche di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado presso l’Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa” di Napoli e partecipa alla trasmissione televisiva “Napoli prima e dopo” con artisti quali Albano, M. Reitano e Iva Zanicchi

Torna su

2003

Consegue l’abilitazione all’Insegnamento dell’Ed.Musicale nella scuola media, indirizzo Musica e spettacolo, presso la Scuola Interuniversitaria Campana di Specializzazione all’Insegnamento (SICSI) dell’Università “Federico II” di Napoli.

Torna su

2002

Dal 2002 è violista del quartetto “Oblivion”con il quale si specializza nelle esecuzioni di musica di tango argentino.

Torna su

2001

Dal 2001 al 2002 è il violista del quartetto “Gagliano” con sede a Napoli che collabora con solisti di fama come il clarinettista A. Carbonare.

Torna su

2000

Nel 2000 partecipa come violista alla registrazione del CD “Dalla Terra” di Mina (cd fronte, cd retro). Sempre nel 2000 risulta 1° idoneo all’audizione per viola presso l’ORC (Orchestra Regionale Campana) con la quale svolgerà un’intensa attività lirico-sinfonica in qualità di “Prima Viola solista” con direttori e solisti di fama internazionale (A.Ciccolini, L.A.Bianchi, L.Bakalov, E.L.Passarella,A.Francis, K.Ricciarelli) ed effettuerà una tournèe di 26 concerti nei più importanti teatri di Inghilterra, Galles e Scozia (Manchester, Londra, Nottingham, Edimburgo, Glasgow, Cardiff ecc.).

Torna su

1999

Nel 1999 è Prima Viola dell’ “Orchestra dei Conservatori Italiani” con la quale esegue un concerto in Roma con la partecipazione di U. Ughi e nello stesso anno si esibisce in quintetto con F. e B. Mezzena in un concerto tenuto presso “Villa Pignatelli” di Napoli.

Torna su

1998

Dal 1998 è Violista dei quartetti d’archi “Azul” e “Dorico”, del quartetto con pianoforte “Orion” e di altre formazioni cameristiche dal duo con pianoforte al quintetto. Dallo stesso anno suona come primo violino o viola nel Quintetto d’archi dell’Ars Nova di Benevento. Partecipa alla registrazione del CD “El Ritual de north et sud” del compositore americano David Shea. (cd fronte, cd retro)

Torna su

1997

Nel 1997 partecipa come violino solista alla registrazione del cd “El Ritual de North et Sud” di D.Shea. Dal 1997 è stato nominato Commissario esterno agli esami di Violino e Viola presso i Conservatori di Cosenza e Benevento.

Torna su

1996

Nel 1996 collabora con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo come concertino dei secondi violini, effettuando concerti nei maggiori centri della Liguria ed in tournèe in Italia, Belgio, S. Marino ed Olanda, con solisti come B. Belkin, F.M. Ormezzowski, M. Fornaciari, S. Marcovici e direttori come W. Proost, collaborando anche alla registrazione di 3 CD.

Torna su

1994/95

Nel 1994 diviene membro effettivo dell’O.G.I. (Orchestra Giovanile Italiana) con sede presso la scuola di musica di Fiesole-Firenze della quale segue il corso professionale per Professori d’Orchestra sotto la guida di illustri maestri quali G. Franzetti, G. Prencipe, R. Zanettovich,V. Globokar, M. Skampa.
Con l’OGI svolgerà, nell’arco di un biennio, una serie di concerti nei più grandi centri culturali ed esteri: Lubiana, Montreaux, Roma (Accademia S. Cecilia), R. Emilia (Teatro Valli), Firenze (T. Comunale), Torino(Auditorium Rai), Ferrara, Perugia, La Spezia, Messina, Taormina, Palermo, Trento, Vicenza, Bolzano, Como ecc. con direttori di fama mondiale come C. M. Giulini, G.Sinopoli, G. G. Rath e solisti come M. Quarta.

Torna su

1992/93

Nel 1992 primo violino di spalla dell’Orchestra da Camera e Sinfonica dell’Isbes, con la quale terrà concerti lirico-sinfonici o cameristici in importanti teatri italiani ed esteri (Cartagine-Tunisia Reg. Antenne 2). Nello stesso anno diventa primo violino di spalla dell’Orchestra dell’Accademia Strumentale di Roma con la quale effettuerà concerti in tutta Europa (Budapest, Bonn, Vienna, Colonia, Bratislava, Helsinky e Praga).

Torna su

CONCORSI

- VI Concorso Naz. Di Musica da Camera “G:B: Pergolesi” Napoli 1992.
- VI Concorso Naz. Di musica da Camera “S. Cecilia” Pompei 1997.
- Concorso Naz. Musica da Camera “G. A. Lombardi” Marigliano 1998.
- VI Concorso nazionale di esecuzione musicale “Città di Melito” 1999.

Torna su

CORSI

- Corso di Alto perfezionamento tenuto dal M°M.Mika (Lucca 1992)
- Corso di Formazione professionale per professori d’orchestra presso la Scuola di Musica di Fiesole(1994-95)
- Corso di formazione professionale per professori d’orchestra tenuto a Roma nel 1999 da U. Ughi (Ass. Omaggio a Roma).

Torna su

COLLABORAZIONI

Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Giovanile Italiana, Roma Sinfonietta, Roma Sinphonia, Orchestra Stabile della Regione Molise, Orchestra dei Conservatori Italiani, Filarmonica Irpina, Orch. Sinf. A. Catalani di Lucca,Orchestra da Camera e Sinfonica dell’Ars Nova di Benevento, Novi Musici di Napoli, Accademia Strumentale di Roma, Ist. Sinf. di Benevento e del Sannio. I solisti di Corte Amantea, Orchestra Sinfonica della provincia di Matera, Orchestra Regionale della Campania,Orchestra della Filarmonica Salernitana G.Verdi, Nuova orchestra Scarlatti, Accademia di S.Sofia.

Torna su

RASSEGNA STAMPA

Il Sannio Quotidiano - 04.04.2014

 

Il Sannio Quotidiano:
“violinista dal suono cristallino ma allo stesso tempo potente e coinvolgente”

 

Il Mattino:
"coinvolgente l’intera linea melodica espressa, coinvolgente la pulizia e la plasticità sonora del violinista Sergio Fanelli"

 

Gazzetta di Caserta:
"violinista eccelso e di fama internazionale"

 

Otto Pagine:
“Un musicista capace di trasmettere carica ed equilibrio nell’amalgama dei suoni e nell’affiatamento”

 

Torna su

 

Fotogallery »