Duo Sonar

"La formazione di musica da camera visse il suo apice nell’800, forse per la facoltà dei due strumenti di essere suonati nei famosi “salotti”, forse anche per il carattere assai espressivo che crea l’incontro fra due timbri diversi come quello delicato della chitarra e quello intenso del violino.

 

La scelta dei brani spazia tra gli svariati periodi stilistici, con la proposta di brani che al meglio riescano a valorizzare l’intreccio della melodia del violino, (Sergio Fanelli), con la sezione d'arrangiamento, trascritta e riadattata per la chitarra classica, (Fausto Anzovino), creando un'atmosfera dai toni cordiali e gradevoli.

 

FOTO

 

AUDIO

 

VIDEO

 

RASSEGNA STAMPA

 

 

Torna su